lunedì 31 marzo 2008

Razza e Musumeci su Raitre e Raidue

Il candidato alla presidenza della Regione siciliana Ruggero Razza parteciperà ai due confronti elettorali organizzati dalla Rai regionale con gli altri aspiranti governatore. I “duelli” con Raffaele Lombardo, Sonia Alfano, Anna Finocchiaro e Giuseppe Bonanno Conti saranno mandati in onda su Raitre giovedì 3 e giovedì 10 aprile, alle 13.10. L’europarlamentare Nello Musumeci parteciperà martedì 8 aprile, alle 17.20, a una tribuna elettorale su Raidue.

sabato 29 marzo 2008

Enna: La Destra scende in piazza per presentare il programma

Domenica 30 marzo, dalle 18:00 alle 21:00 in piazza VI dicembre a Enna, verrà allestito un gazebo de La Destra-Fiamma Tricolore in cui verrà presentato ai cittadini del capoluogo ennese il programma di governo del candidato premier on. Daniela Santanchè.

Alla manifestazione parteciperanno, oltre al portavoce provinciale Serafino Caccamo, le coordinatrici regionali e provinciali del movimento femminile Rosaria Leonardi ed Enza Di Gloria.

venerdì 28 marzo 2008

Milano, Blitz della Santanchè e della Ciabò in un campo nomadi

Blitz al campo nomadi della Bovisa a Milano di Daniela Santanchè questa mattina. “Chiederò al Prefetto – ha promesso il candidato de La Destra per la presidenza del Consiglio – di fare sgomberare entro pochi giorni questa vergogna”. Daniela Santanchè accompagnata dal capogruppo in consiglio comunale de La Destra, Barbara Ciabò, e dai giovani militanti di Fiamma e Gioventù italiana, ha dovuto vincere sia l’iniziale resistenza delle forze dell’ordine, che davanti la struttura avevano consigliato di evitare l’ingresso, sia l’opposizione fisica degli stessi occupanti del campo. “Sono un parlamentare – ha ricordato Daniela Santanchè – e voglio vedere di persona le condizioni igieniche sanitarie del campo”. Condizioni precarie, come ha poi raccontato la stessa Santanchè. “Vergognoso – ha detto all’uscita dal campo nomadi – pensare di poter convivere con questa situazione. Mancano le più elementari norme igienico sanitarie ed i bambini stanno crescendo nell’assoluta indigenza”. Per questo motivo ai giornalisti nel frattempo accorsi nella struttura, Daniela Santanchè ha ribadito la volontà di farlo sgomberare entro pochi giorni. “Non mi interessa – ha detto l’esponente de La Destra – se gli esiti dei precedenti sgomberi di campi nomadi simili a Milano non hanno sortito esito favorevole. Non posso rassegnarmi all’idea che i nomadi in città possano fare e disfare quanto vogliono. Chiederò al Prefetto maggiori poteri anche per le forze dell’ordine che non possono essere lasciati alla merce dei nomadi quando si adoperano per lo sgombero. Infine ci vuole una seria volontà da parte delle istituzioni locali per evitare che i nomadi, lasciati una zona, ne possano occupare un’altra”.

martedì 18 marzo 2008

E' online il blog di Ruggero Razza


Nasce il blog di Ruggero Razza, candidato de La Destra alla Presidenza della Regione Siciliana, si tratta di www.ruggerorazza.it.
E' online anche la nuova community virtuale de La Destra siciliana, www.sicambia.it.

lunedì 17 marzo 2008

Solidarietà ai militanti della fu "alleanza nazionale"


“La Destra - dichiara Nino Cammarata, dirigente nazionale dei giovani del movimento del sen. Storace e dell’on. Musumeci - avendo appreso, dopo l’ennesima esclusione di esponenti di AN appartenenti alla federazione ennese, dalla competizione per il rinnovamento del parlamento nazionale, anche dell’ennesima mortificazione subita dagli stessi, a causa dell’esclusione dalla lista provinciale del PDL per l’elezione dell’Assemblea Regionale, esprime sincera solidarietà ai militanti e dirigenti mortificati e disorientati dall’ennesima scelta di vertice, che li ha resi orfani di una identità storica, politica e culturale.
La messa in liquidazione della fu alleanza nazionale - continua Cammarata - con una scelta unilaterale, ha fatto sì che nel panorama politico nazionale e soprattutto provinciale, l’unico riferimento ad una destra di valori, di coraggio che guarda al futuro è il movimento che vede canditata premier l’on. Daniela Santanchè e un giovane, Ruggero Razza alla presidenza della Regione.”

Nino Cammarata, dirigente nazionale di Gioventù Italiana.

La Destra cresce. Si vola verso il 4%.


Lo rileva il sondaggio settimanale effettuato dall’istituto Crespi Ricerche. Otto i punti di vantaggio del Pdl sul Pd. Per quanto riguarda i candidati premier Daniela Santanchè si attesta al 3,8%. Quasi il 33% degli intervistati dichiara di essere indeciso o che non andrà a votare.

La Destra veleggia sempre al 4 per cento. E’ quanto attesta il sondaggio settimanale effettuato dall’Istituto Crespi Ricerche consultabile sul sito internet www.crespiricerche.it.

Per quanto riguarda i partiti, si accorcia di un punto la distanza tra Berlusconi e Veltroni a meno di un mese dal voto. Il Popolo della Libertà con i suoi alleati Lega Nord e Mpa totalizzano in questa rilevazione il 43,0%, mentre il Partito Democratico e l’Italia dei Valori arrivano al 35,0%

Tra i partiti fuori dai due schieramenti c’è una sostanziale conferma rispetto ai dati della scorsa settimana: Unione di Centro al 7,4% e Sinistra Arcobaleno al 7,2%. La Destra si conferma al 4% e il Partito Socialista è al 2%.

Per la corsa a Palazzo Chigi, anche Berlusconi e Veltroni, nella scelta che viene chiesta di compiere agli intervistati, sono separati da 8 punti, seguiti da Casini con il 7,3%, Bertinotti con il 6,0%, Santanchè con il 3,8% e Boselli con il 2%. Ferrando è allo 0,4% mentre Bruno De Vita e Flavia D’angelo sono allo 0,1%

Rimane alta la percentuale di coloro che non esprimono una preferenza per un partito 32,3% suddivisi in un 18,3% che si dichiara indeciso e il 14% che dichiara che non andrà a votare.

sabato 15 marzo 2008

REGIONALI: DEPOSITATE LE LISTE DE LA DESTRA

Sono state depositate le nove liste provinciali e il “listino” de La Destra-Fiamma Tricolore per le elezioni Regionali del 13 e 14 aprile prossimi, a sostegno del candidato alla carica di governatore Ruggero Razza.

LISTINO: Ruggero Razza, Angelo Blanco, Manuela Cigna, Giuseppe Cammalleri, Tiziana Cipollone, Salvatore Coppolino, Francesca Pedalino, Michele Renda e Annamaria Raccuglia.

COLLEGIO DI PALERMO: Salvatore Coppolino detto Salvo, Calogero Gambino, Ventura Incardona detto Roberto, Maria Rosaria Arena detta Marinella, Valeria Blandi, Robert Bona, Stefania Bonaccorso, Elisabetta Clara Bruno, Giuseppina Casesa detta Giusi, Salvatore Di Filippo, Giuseppe Giambri, Riccardo Li Greci, Carmelina Maria Grazia Liotta detta Lena, Vincenzo Mazzola, Salvatore Morana, Carmelo Romano detto Elio, Salvatore Ruggieri, Angelo Troia, Filippo Virzi', Tiziana Cipollone.

COLLEGIO DI CATANIA: Gino Ioppolo, Silvio Alecci, Nino Cantali, Domenica Condorelli, Nunzio Michele Cosentino, Michelangela Maria Cristaldi, Giacomo Gargano, Giacomo Lapiana, Silvia Mangano, Maria Ada Messina, Salvo Musumeci, Toni Pirrotta, Gioacchino Randazzo, Chiara Ronsisvalle, Alessandro Maria Giovanni Tornello, Rosalba Rita Torrisi, Jenny Zagami.

COLLEGIO DI CALTANISSETTA: Angelo Blanco, Manuela Cigna, Alessandro Di Dio, Carmelo Messina.

COLLEGIO DI SIRACUSA: Rosario Assenza, Febbronio Bonaccorsi, Maria Migliore, Francesco Papale, Francesca Pedalino, Rosario Spinello.

COLLEGIO DI AGRIGENTO: Davide Alfano, Raimonda Battaglia, Giuseppe Cammalleri, Roberto Gallo, Roberto Gentile, Vincenzo Magliarisi, Maurizio Saieva.

COLLEGIO DI TRAPANI: Alessandro Di Benedetto, Antonino Garaffa, Vito Salvatore Messina, Brigida Sabrina Parisi, Carmela Piccione, Vito Poma, Michele Francsco Renda.

COLLEGIO ENNA: Benedetto Mattina, Annamaria Raccuglia, Salvatore Sammarco.

COLLEGIO DI RAGUSA: Adriana Curcio, Giuseppe Di Pasquale, Salvina Ferlito, Rosario Mannelli, Concetta Spadaro.

COLLEGIO DI MESSINA: Nello Musumeci, Tomamso Calderone, Domenica Brigandì, Antonino Salvatore Cantali, Domenico Cappellano, Letterio D'Amico, Alessandro Donia, Carmela Farina, Anna Rita Mosca, Giuseppe Perdichizzi, Maria Lucia Verdiglione.

lunedì 10 marzo 2008

REGIONE: LA DESTRA CANDIDA RUGGERO RAZZA


Lo ha indicato all’unanimità l’assemblea dei quadri dirigenti regionali del Movimento, riunita a Pergusa, accogliendo la proposta dell’europarlamentare Nello Musumeci e del portavoce regionale, Gino Ioppolo.

Razza, 28 anni, catanese, laureato in legge, è stato tra i fondatori di Alleanza siciliana ed è l’attuale portavoce nazionale dei Giovani de La Destra.


“La Sicilia oggi più che mai ha bisogno di fare un investimento su un ricambio generazionale della politica. Il nostro obiettivo è conquistare il ruolo di una destra moderna e di governo che diventi il valore aggiunto del prossimo parlamento regionale a difesa dei siciliani”.


E’ Ruggero Razza il candidato de La Destra alla presidenza della Regione Siciliana. Lo ha indicato all’unanimità l’assemblea dei quadri dirigenti regionali del Movimento, riunita a Pergusa, accogliendo la proposta dell’europarlamentare Nello Musumeci e del portavoce regionale, Gino Ioppolo.
Razza, 28 anni, catanese, laureato in legge, è stato tra i fondatori di Alleanza siciliana ed è l’attuale portavoce nazionale dei Giovani de La Destra.

“La Sicilia – ha affermato Razza - oggi più che mai ha bisogno di fare un investimento su un ricambio generazionale della politica. Nei prossimi giorni presenteremo alla stampa le linee guida del programma, fermo restando che il nostro obiettivo è conquistare il ruolo di una destra moderna e di governo che diventi – ha concluso - il valore aggiunto del prossimo parlamento regionale a difesa dei siciliani”.

“In una terra dove sono state spente le speranze del futuro noi offriamo la candidatura di un giovane che vuole testimoniare la voglia di riscatto di tante generazioni tradite”. Lo ha detto Nello Musumeci, leader de La Destra siciliana, commentando la decisione dei quadri regionali del Movimento di candidare Ruggero Razza alla presidenza della Regione Siciliana.

La Destra Siciliana, presentate le liste per le elezioni politiche.

Pubblichiamo le liste dei candidati de La Destra-Fiamma Tricolore al Senato e alla Camera in Sicilia.Si tratta di una nutrita e agguerrita pattuglia di donne e uomini, giovani e anziani, animati da grande entusiasmo, ferma determinazione e viva passione, per riaffermare i valori e gli ideali di una comunità che non si arrende di fronte alla strisciante omologazione politica.

CAMERA DEI DEPUTATI

Sicilia 1 (occidentale)


SANTANCHE’ Daniela Deputato nazionale, imprenditrice

MUSUMECI Nello Deputato europeo, bancario

CANGEMI Filippo Avvocato civilista, ass. prov. Palermo

BLANCO Angelo Chirurgo ospedaliero

TARDIA Nicola Dirigente pubblica amministrazione

INCARDONA Domenico Dirigente ministero Giustizia

BARBA Giuseppe Dottore commercialista

BENTIVEGNA Umberto Commerciante

CANNIA Francesco Geometra, libero professionista

CASTRONOVO Franco Imprenditore

CATALANO Vittorio Dipendente pubblico

CIGNA Manuela Avvocato civilista

CLEMENSE Vito Geometra

CORSITTO Matteo Pensionato bancario

DI FILIPPO Salvatore Medico chirurgo

DI STEFANO Diego Dottore in legge

DI TRIO Carmela Rita Docente di lettere

FAILLA Gioacchino Geometra, libero professionista

GLORIOSO Mauro Geometra

LUCIDO Filippo Dirigente pubblica amministrazione

MALFITANO Gerardo Avvocato penalista

MESSINA Vito Agente di commercio

POLIZZI Giuseppe Impiegato

PULEO Carlo Roberto Imprenditore

SAFINA Antonino Operatore sanitario

SEIVITA Michele Agente di commercio

VALENTI Davide Avvocato

CAMERA DEI DEPUTATI

Sicilia 2 (orientale)



SANTANCHE’ Daniela Deputato nazionale, imprenditrice

IOPPOLO Gino Avvocato penalista

CALDERONE Tommaso Avvocato penalista

FURNO Aldo Primo Pensionato bancario

MESSINA Luciano Medico ospedaliero

NICOSIA Ignazio Imprenditore, cons. prov. di Ragusa

ALECCI Silvio Dirigente ministero Giustizia

ATTARDI Sebastiano Avvocato civilista

BELLUARDO Salvatore Impiegato

CALABRINI Concetta Impiegata

CANTALI Salvatore Agente assicurativo

CHIAVOLA Mario Consulente condominiale

GARGANO Giacomo Avvocato tributarista

GIANNINOTO Giuseppe Commerciante

GUARNERI Fabrizio Domenico Imprenditore

IMPALLOMENI Vincenzo Bancario

INSERRA Gaspare Impiegato

KADLEC Rebecca Impiegata

MELLUSO Salvatore Medico dentista

MESSINA Enzo Medico ospedaliero

MONACO Patrizia Casalinga

PERDICHIZZI Giuseppe Avvocato penalista

PERNICE Enza Docente di Scienze, biologa

RAGUSA Eugenia Insegnante

SAMMARCO Salvatore Funzionario poste

SCROFANI Giuseppe Impiegato

STEFIO Salvatore Operatore Cri

TORNELLO Alessandro Libero professionista



SENATO DELLA REPUBBLICA

Sicilia



TRANTINO Enrico Avvocato penalista

STORACE Francesco Senatore, giornalista

CONDORELLI CAFF Francesco Avvocato civilista

SINAGRA Augusto Docente universitario

LEONARDI Rosaria Dottore in legge

DIPASQUALE Giuseppe Imprenditore

GAMBINO Calogero Dirigente regione Siciliana

APRILE Donata Dirigente regione Siciliana

ARENA Giuseppe Impiegato

BERRETTA Tommaso Avvocato civilista

CAMMARATA Vincenzo Avvocato penalista

CASCINO Vincenzo Vigile sanitario

CASSONE Renato Edmondo Informatore scientifico

COPPOLINO Salvatore Funzionario Ars

CULTRERA Mario Veterinario

CURCIO Adriana Direttore sanitario

FASANO Grazia Imprenditrice

GARUFI Salvatore Docente di Filosofia

MANNELLI Rosario Commerciante

PASSALACQUA Giuseppe Medico di base

PONTRELLI Gaetana Avvocato civilista

LUCIARDELLO Rosario Dirigente scolastico

RUSSO Alberto Docente universitario

SPINELLO Rosario Avvocato penalista

TRIZZINO Antonino Pensionato funzionario Inps

VILLA Michele Dottore commercialista

giovedì 6 marzo 2008

Stasera Daniela Santanchè a Porta a Porta su Rai Uno presenta il nuovo simbolo elettorale

Quello che segue è il nostro nuovo simbolo elettorale: Daniela Santanché lo presenterà stasera nella trasmissione Porta a Porta, condotta da Bruno Vespa. L’appuntamento è per le 23.20 su RaiUno.
La Destra non si ferma, La Destra va avanti, più forte di veti, “furbate” e sbarramenti.

ELEZIONI: "LA FALCE E IL MARTELLO NEL SIMBOLO..."

Il segretario nazionale Francesco Storace ricorre all’ironia per commentare la decisione del Viminale di ricusare il simbolo de La Destra per le elezioni Politiche: "Aggiungeremo anche la scritta 'Fini presidente'. Siamo sicuri che questa scelta non inquieterà An". I grafici sono al lavoro per apportare al logo le necessarie modifiche per superare il vaglio del ministero dell’Interno.

“Stiamo seriamente pesando di inserire una falce e martello nel simbolo, con l’aggiunta, ovviamente, della scritta ‘Fini presidente’. I nostri grafici sono al lavoro, ma siamo sicuri che questa sarà una scelta che non inquieterà Alleanza nazionale”.


Ricorre all’ironia il segretario nazionale de La Destra, Francesco Storace, per commentare la decisione del Viminale di ricusare il simbolo del suo partito per le elezioni politiche, in quanto ritenuto troppo simile a quello di An.

Appresa la notizia, ieri, Storace ha affermato che avrebbe dato indicazioni ai grafici della Destra, per apportare delle modifiche che, senza stravolgere il logo messo a punto mesi fa, potesse questa volta superare il vaglio del ministero dell'Interno. Su tali modifiche, evidentemente, il parlamentare romano, candidato sindaco nella Capitale, mantiene per ora il riserbo.

lunedì 3 marzo 2008

Ruggero Razza: la nostra battaglia sul merito!



Il portavoce nazionale dei Giovani de La Destra ospite stamattina di Omnibus su La 7. “Il rinnovamento del Paese passa attraverso la ‘rivoluzione del merito’. Un giovane non deve puntare ad avere una posizione apicale nelle liste bloccate, ma essere in campo, sul territorio, per cercare il consenso”.

“Il tema della presenza dei giovani in politica non può essere affidato né a una candidatura, né a un programma elettorale”.

Lo ha detto il portavoce nazionale dei giovani de La Destra , Ruggero Razza, ospite stamattina di Omnibus weekend su La 7. Argomento della puntata, la partecipazione dei giovani alla vita politica.

A discuterne in studio, oltre a Razza, Federica Mogherini (Pd), Beatrice Lorenzin (Pdl), Michele De Palma (Sinistra arcobaleno) e Filippo Facci de Il Giornale.


“Non sono sicuro – ha aggiunto il portavoce dei giovani de La Destra - che cooptando un certo numero di giovani in Parlamento si riesca poi a far fare un balzo in avanti al Paese. Il rinnovamento, invece, passa attraverso la “rivoluzione del merito’. Per noi de La Destra, il merito deve essere il più importante e assoluto valore da contrapporre a quanti pensano, la maggioranza dei giovani, che per andare avanti occorra chiedere una raccomandazione”.

Per Razza, un giovane deve scommettersi, anche in politica. “Personalmente ho chiesto al segretario Storace di potermi candidare alle Regionali, elezioni che prevedono, a differenza delle Politiche, il voto di preferenza. Un giovane non deve puntare ad avere una posizione apicale nelle liste bloccate, ma essere in campo, sul territorio, per cercare il consenso”.

Parlando della realtà siciliana, Razza ha avuto parole di apprezzamento per la candidatura, da parte del Movimento di Beppe Grillo, di Sonia Alfano “figlia di un giornalista, Beppe Alfano, militante del Msi, ucciso della mafia”. “E’ una donna – ha aggiunto - che stimo molto. La sua è una candidatura che guardiamo con grandissima attenzione”.

“La Sicilia è una regione – ha osservato ancora Razza - dove il condizionamento della mafia è ancora altissimo; dove anche i partiti della ex Cdl non stanno volendo compiere una scelta di forte discontinuità rispetto a un sistema di governo clientelare. A Fini vorrei chiedere se è coerente fare campagna elettorale in Sicilia accanto a Totò Cuffaro e invece nel resto del Paese farla contro Pierferdinando Casini, che è persona rispettabilissima. Rispetto a ciò – ha concluso Razza - ci sono delle responsabilità precise”.